La cappella di San Sebastiano

La cappella di San Sebastiano

Quasi irriconoscibile dall’esterno, la cappella sorge al termine della salita, al bivio centrale da cui si dipartono le strade per la Piatta e la discesa per Dronero. Oggi vi si accede tramite un portone basculante e la facciata non reca alcuna decorazione; l’interno quadrangolare ha modeste dimensioni e custodisce un affresco con San Giovanni Battista, antecedente il 1791, e una pala d’altare raffigurante l’Immacolata tra i Santi Rocco e Sebastiano, protettori da peste ed epidemie.

Promosso da

Finanziato da



Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

FEASR Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale
Regione Piemonte
Direzione opere pubbliche, difesa del suolo, montagna, protezione civile, trasporti e logistica
Settore sviluppo della montagna e cooperazione transfrontaliera
Misura 7: servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali
OPERAZIONE 7.4.1 Realizzazione e miglioramento di strutture e infrastrutture culturale-ricreative nelle borgate montane